Stefano Corgnati Nuovo Rettore Politecnico Torino 2024

Notizie dal Politecnico di Torino: “E’ Stefano Corgnati il nuovo Rettore”

E’ stata una elezione piuttosto rapida, partita con 3 candidati, poi 2 e alla fine sarà Stefano Paolo Corgnati a guidare il Politecnico di Torino per i prossimi sei anni; come ci aveva spiegato anche Guido Saracco, il Politecnico viaggia con un mandato unico lungo 6 anni e questo è un bene perché dà davvero la possibilità di impegnarsi su un programma ed avere il tempo fisico di realizzarlo.

Dunque, congratulazioni a Stefano Corgnati che con 598,74 voti equivalenti espressi, che superano la maggioranza assoluta come prevede lo Statuto dell’Ateneo, è stato eletto al secondo turno di votazioni, superando Juan Carlos De Martin (251,27 voti equivalenti espressi), l’unico altro candidato dopo il ritiro di Paolo Fino in seguito ai risultati del primo turno elettorale.

Stefano Corgnati eletto nuovo Rettore del Politecnico di Torino per il mandato 2024-2030


Questo è il risultato decretato dalle tre urne di cui due nella sede centrale di Corso Duca degli Abruzzi e una al Castello del Valentino.

Il nuovo Rettore Corgnati non è nuovo al Politecnico, che conosce molto bene e ha al suo attivo anche una solida esperienza amministrativa nel campo della PA, potendo vantare un’esperienza come Sindaco del Comune di Livorno Ferraris (VC) per due mandati, dal 2013 al 2023, e ha ricoperto numerosi incarichi in Fondazione LINKS (di Politecnico di Torino e Compagnia di San Paolo), Center for Circular Economy in Coffee (promosso da Fondazione Lavazza), Fondazione Centro Studi sul Federalismo di Compagnia di San Paolo, Consorzio Copernicus Academy e Consorzio UNIVER.

Dunque alla guida del Politecnico un uomo di esperienza:  classe 1973, laureato con lode in Ingegneria Meccanica e Dottore di Ricerca in Energetica, è Professore Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale presso il Dipartimento Energia “Galileo Ferraris” (gruppo di ricerca TEBE) del Politecnico.

Già membro del Consiglio di Amministrazione, è stato Vice Rettore alla Ricerca con il Rettore Gilli, ruolo poi confermato nel 2018 dal Rettore Saracco, con cambio di delega nel 2021 alle Politiche Interne e Presidente della Delegazione di Parte Datoriale sul tavolo di Trattativa Sindacale; ha coordinato la Commissione Centri Interdipartimentali, quella Contratti-Accordi-Enti Partecipati e quella Regolamenti. Relativamente alle iniziative di Ateneo, già nel Comitato Esecutivo dell’Energy Centre e nell’Advisory Board del China Centre, è membro del Comitato Scientifico del Energy Security and Transition Lab.

Docente di fisica tecnica progettazione energetica degli edifici ed è autore di oltre 450 pubblicazioni scientifiche e tecniche sui temi del comfort e della qualità ambientale indoor, degli edifici ad alta prestazione energetica e a energia zero, dei sistemi energetici per gli edifici e dell’effetto del comportamento degli utenti sui consumi degli edifici, sviluppate attraverso collaborazioni con numerose Università straniere, anche nell’ambito delle attività della International Energy Agency. Con riferimento alle attività associative di settore, è stato membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana sul Condizionamento dell’Aria AICARR dal 2008 al 2013 e ha svolto diversi incarichi, tra cui quello di Presidente in REHVA (Federazione Europea sul Condizionamento dell’Aria) con sede a Bruxelles.

Certamente il Politecnico incontra un uomo di esperienza con le carte in regola e va anche segnalato che durante il Governo presieduto da Mario Draghi, è stato nominato membro del gruppo degli esperti della Struttura per la Transizione Ecologica della Mobilità e delle Infrastrutture (STEMI) a supporto del Ministero della Mobilità e delle Infrastrutture Sostenibili.

Nella foto che segue vediamo l’immagine della continuità del Politecnico, dove Guido Saracco, il Rettore uscente che ha dato grande slancio e prestigio all’Ateneo di Torino, con visibilità a livello nazionale e internazionale, sotto il suo mandato 2018-2024, si congratula con Stefano Corgnati che quindi ne prende il timone per i prossimi 6 anni.

Vediamo nell’immagine sottostante il neo Rettore in un momento del suo speech con alcuni punti chiave del suo programma:

  • “Più internazionali per competere, campus cittadino una priorità”
  • “Formazione, innovazione e comunità al centro dei miei 6 anni. Dialogo con le istituzioni sempre aperto”
Stefano Corgnati eletto nuovo Rettore del Politecnico di Torino per il mandato 2024-2030

Il Club Dirigenti Tecnici dell’UI-Torino che da sempre ha un dialogo costante con il Politecnico di Torino, ad ogni livello, da dove provengono in massima parte i propri Soci, si congratula con il nuovo Rettore Corgnati porgendo gli auguri di buon lavoro per l’impegnativo mandato che va a cominciare ed esprime un sentito ringraziamento al Rettore uscente Guido Saracco, nonché Socio Onorario del Club, per la grande attenzione che ha avuto verso il CDT e l’apprezzamento per i grandi valori che ci ha portato con gli eventi di alto valore scientifico a cui ha preso parte.

Nota di comunicazione di Antonio Errichiello, Presidente CDT

CONTATTACI

Menu
X