Notizie del 04 maggio 2020 Scarica gli articoli della rassegna


Fonte Pg Titolo
PANORAMA POLITICO ITALIANO
1 Corriere della Sera
04/05/2020
1.3 L'appello di Conte alla responsabilità: «Ora sta a noi decidere se vogliamo evitare dolorosi dietrofront»  (Marco Galluzzo)  [testo]
INTERVISTA Un appello agli italiani, un appello accorato che cerca di responsabilizzare tutti i cittadini, considerando che a questo punto viene in qualche modo meno la guida del governo e comincia una fase in cui sarà il comportamento dei singoli a fare la differenza: «La ripartenza del Paese è nelle nostre mani - dice al Corriere il presidente del Consiglio Giuseppe Conte -. Tocca a noi decidere se vogliamo che sia risolutiva e definitiva. Se vogliamo evitare dolorosi passi indietro adesso più che mai servono collaborazione, senso di responsabilità, rispetto delle regole da parte di tutti. Non è una fase meno complessa di quella che si sta chiudendo, ma finora la risposta della popolazione è stata molto efficace e confido continui ad esserlo».
2 La Stampa
04/05/2020
1 "Cina e Russia usano il virus per condizionare l'Italia"  (PAOLO MASTROLILLI)  [testo]
INTERVISTA Russia e Cina stanno approfittando di una situazione unica per far avanzare i loro interessi». L'allarme viene dal segretario alla Difesa americano Mark Esper, che con questa intervista esclusiva a «La Stampa» invita Roma a tenere alta la guardia, annuncia gli aiuti che il Pentagono fornirà al nostro Paese per fronteggiare il coronavirus, e denuncia i rischi che correremmo facendo costruire il network 5G a Huawei.
3 La Stampa
04/05/2020
8 Tra Conte e Renzi nervi sempre più tesi "Il premier ci ascolti"  (AMEDEO LA MATTINA)  [testo]
Renzi, Berlusconi: non ci sarà la staffetta, uno esce dal governo l'altro va a fare la stampella a Conte in un giro di valzer nei saloni dei palazzi politici. Nessuno dei due crede al premier quando, nell'intervista al direttore della Stampa, sostiene che il governo è solido e dice addirittura di riuscire a lavorare «bene» con Italia Viva. Ma intanto la attacca dicendo che in maggioranza c'è chi persegue il suo «particulare», citando il fiorentino Guicciardini. Gocce di veleno sul senatore di Rignano, che replica a modo suo: «Guicciardini molto interessante ma ho sempre preferito Machiavelli».
4 La Stampa
04/05/2020
4 "E' una fase delicata e serve più sicurezza Controlli mirati anti assembramenti"  (FRANCESCO GRIGNETTI)  [testo]
INTERVISTA Chiamatela come volete, la Fase che si apre oggi, ma il senso è che si dovrà convivere per lungo tempo con il virus. E perciò, quanto più si potrà uscire di casa, tanto più occorrerà rispettare la regola numero 1, ovvero stare distanza dagli altri e rispettare le altre misure di precauzione. «Perché l'emergenza sanitaria non è finita. Magari lo fosse».
5 Il Messaggero
04/05/2020
4 Conte: serve senso civico E il governo impugna il decreto della Calabria  (Mario Ajello Marco Conti)  [testo]
Lo scontro con la Regione Calabria e con la presidente, Jole Santelli, a Palazzo Chigi avrebbero voluto evitarlo. Non solo perché i tempi dell'impugnazione non sono tali da garantire l'effettiva efficacia delle disposizioni, ma anche per non inasprire il clima e accentuare quella conflittualità che si è evidenziata sin dall'inizio della pandemia. Senza contare che il premier, Giuseppe Conte, ha già promesso che una valutazione degli effetti, provocati dal seppur prudentissimo allentamento delle chiusure, verrà fatta a fine settimana e che un'altra, e forse ancor più decisiva riflessione, avverrà lunedì 18. Quando saranno trascorse le fatidiche due settimane dall'avvio della fase 2.
6 Il Giornale
04/05/2020
8 «Imprese da aiutare: adesso sono gravate dai debiti in scadenza»   [testo]
INTERVISTA Dice che l'Italia «ha la tempra morale» per uscire dall'emergenza, ringrazia «i cittadini» per i sacrifici di questi mesi, chiede alla politica di far proprio l'appello del Papa ad essere unita «nel bene del popolo» e lancia una proposta per la ricostruzione economica: serve «una sorta di cassa integrazione per le imprese, il lavoro autonomo, i commercianti, i lavoratori a contratto, che li indennizzi a fondo perduto su base mensile e per i mesi di inattività con una percentuale di quanto dichiarato nel 2019». Silvio Berlusconi alla vigilia dell'inizio della fase due dell'emergenza sanitaria spiega all'Agi qual è il suo piano per la ripartenza ma prima di tutto rivolge «un grazie sincero e commosso» agli italiani «per i sacrifici di questi mesi, per la consapevolezza e il senso civico dimostrato»
7 Libero
04/05/2020
1 FONTANA VUOTA IL SACCO  (PIETRO SENALDI)  [testo]
INTERVISTA L'ira del mansueto. Nel giorno dell'inizio della fase 2, quella del tentativo di ripresa economica, il governatore della Regione che fa quasi il 25% del prodotto interno lordo, e dalla quale pertanto dipende il successo dell'operazione, scoperchia il pentolone con Libero.
PANORAMA ECONOMICO E FINANZIARIO
1 Corriere della Sera
04/05/2020
1 «I prestiti non bastano Il governo si muova»  (Rita Querzè)  [testo]
INTERVISTA «Abbiamo reddito di emergenza, reddito di cittadinanza, cassa ordinaria, straordinaria, in deroga, Naspi, Discoll... Potrei continuare. La risposta del governo alla crisi si esaurisce in una distribuzione di danaro a pioggia. Danaro che non avevamo, si badi bene, si tratta di soldi presi a prestito. Possiamo andare avanti così un mese, due, tre. Ma quando i soldi saranno finti senza nel frattempo aver fatto un solo investimento nella ripresa del sistema produttivo, allora la situazione sarà drammatica. Stabiliamo pure che le imprese non debbano licenziare. Ma non si salvano per legge le aziende dal fallimento. Se questa è la rotta del governo, l'approdo non può essere che uno: l'esplosione di una vera e propria emergenza sociale già a settembre-ottobre».
2 Corriere della Sera
04/05/2020
2 Dalle fabbriche ai cantieri Ripartono in 4,4 milioni  (Francesca Basso)  [testo]
Ci siamo. Inizia la fase 2 e dopo quasi due mesi di confinamento per 4,4 milioni di italiani si rispalancano le porte di fabbriche, laboratori e uffici. Riprendono la loro attività lavorativa dopo la sospensione decisa dal governo per cercare di contenere la diffusione del coronavirus. La pandemia sta mettendo in ginocchio l'economia italiana e quella mondiale.
3 Il Sole 24 Ore
04/05/2020
1 Regioni: 2,7 miliardi di aiuti a famiglie e imprese  (Gianni Trovati)  [testo]
I decreti nazionali anticrisi e l'attesa della maxi-manovra ormai diventata "di maggio" dominano la scena. Ma nel frattempo anche le Regioni stanno mettendo mano a misure di vario tipo per venire incontro a imprese e famiglie. Fin qui il contatore parla di interventi per 2,7 miliardi, dedicati per il 60% alle aziende (1,1 miliardi fra garanzie e mutui e 580 milioni in finanziamenti diretti con un occhio di riguardo ad artigiani e commercianti) e per il resto alle famiglie, con un supporto ai Comuni nella distribuzione alimentare, voucher per i figli, sostegno alla didattica a distanza o aiuti agli inquilini.
4 La Repubblica
04/05/2020
1 Marco Bentivogli "Accordi aziendali per tutelare chi lavora da casa"  (Marco Patucchi)  [testo]
INTERVISTA Lo smart working è entrato nella nostra vita in fretta e furia. Sono state sacrificate tutele dei lavoratori? «No, in emergenza hanno inserito solo la deroga all'accordo individuale. È meglio uno smart-working sui generis che ti garantisce lo stipendio pieno, piuttosto che la cassa integrazione - dice Marco Bentivogli, leader della Fim, il sindacato dei metalmeccanici Cisl -. Ma parliamo di telelavoro, il vero smart working è un'altra cosa, va contrattualizzato e prevede un percorso che cambia il lavoro, l'azienda, i modelli organizzativi. Ruoli e rapporti gerarchici. Ed è molto più utile a lavoratori e imprese. In realtà, in questo periodo le aziende arretrate hanno fatto oscillare questa esperienza tra il cottimo digitale a 20 ore al giorno e le smart-holidays».
5 La Repubblica - Affari Finanza
04/05/2020 N.17 - 4 maggio 2020
5 "Italia hub europeo dell'idrogeno"  (luca pagni)  [testo]
INTERVISTA Marco Alverà, amministratore delegato di Snam, come sarà il mondo dell'energia dopo il coronavirus? E cosa succederà alla transizione energetica, verrà ritardata o subirà una accelerazione? «La transizione non si fermerà. Ma ci saranno grandi differenze a seconda delle aree geografiche. In Europa ci sarà una grande accelerazione. Perché Bruxelles ha fatto la sua scelta con il Green Deal, il piano Marshall per l'energia sostenibile che dovrebbe portare alla creazione di molti nuovi posti di lavoro. La Commissione ha già stanziato mille miliardi a sostegno degli investimenti, ma ci sono segnali che l'importo potrebbe essere aumentat».
6 Il Messaggero
04/05/2020
1 Patuelli: «Grandi opere per far ripartire il Paese»  (Osvaldo De Paolini)  [testo]
INTERVISTA «Via subito alle grandi opere, basta attivare l'interruttore». Così il presidente dell'Abi Antonio Patuelli in una intervista a Il Messaggero : «Romano Prodi ha dato la sveglia, il Paese ha già tutto quel che serve per ripartire. Ma il piano industriale del rilancio funzionerà solo se lo Stato comincerà a disboscare il codice».
PANORAMA ESTERO
1 Corriere della Sera
04/05/2020
1 «I medici erano pronti ad annunciare la mia morte»  (David Wooding)  [testo]
Racconta la malattia, Boris Johnson: «Temevo di non farcela, ho consumato litri e litri di ossigeno, i medici erano pronti ad annunciare la mia morte». Boris Johnson ha descritto l'attimo in cui ha visto in faccia la morte, e ha ammesso: «Sono un uomo incredibilmente fortunato». Il premier britannico ha riferito di aver vissuto in uno stato di negazione rispetto alle sue condizioni di salute per oltre una settimana da quando era risultato positivo al test per il coronavirus, e confessa di non aver provato eccessiva preoccupazione neanche quando gli è stato imposto il ricovero in ospedale.
2 La Stampa
04/05/2020
13 A Varsavia riaprono gli alberghi E a Vienna si ritorna a scuola  (MONICA PEROSINO LETIZIA TORTELLO)  [testo]
I casi di coronavirus nel mondo si avvicinano a 3,5 milioni, con un numero di morti che sta per raggiungere la tragica quota di 250.000. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito, con oltre 1,1 milioni di casi in tutto e 68 mila morti, seguiti dall'Italia con oltre 28.800 mila morti, la Gran Bretagna con 28.400 e la Spagna con 25.200 morti. Nonostante l'emergenza non sia finita, ora, dopo quasi due mesi di lockdown, non è solo l'Italia a ripartire.
3 Il Messaggero
04/05/2020
16 Usa: prove certe, il Covid nato in un laboratorio di Wuhan  (Flavio Pompetti)  [testo]
Abbasso l'untore cinese. L'amministrazione Trump ha trovato un tema focale per uscire dall'angolo nel quale si è cacciata con la risposta tardiva all'arrivo dell'epidemia, e intende giocarlo nel lungo termine, fino alle elezioni di novembre. Negli ultimi giorni il tono della polemica anti-cinese per la diffusione del virus è salito di tono, tra la causa per danni contro il governo di Pechino intentata dall'autorità giudiziaria del Missouri, e le accuse lanciate dall'entourage della Casa Bianca.
PRIME PAGINE
1 Corriere della Sera
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]
2 Corriere L'Economia
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]
3 Il Sole 24 Ore
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]
4 La Repubblica
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]
5 La Repubblica - Affari Finanza
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]
6 La Stampa
04/05/2020
1 PRIMA PAGINA   [testo]


La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.